DSCN1829

DSCN1828

Ho preparato questa ricetta grazie alla segnalazione della mia amica Sabrina che cercava un modo nuovo di cucinare il tonno.

Grazie all’abbinamento, per me non frequente, di sapori insoliti ho realizzato ( e gustato! ) un tonno leggerissimo e squisito.

Prepararlo è veramente semplice, per quattro persone utilizziamo :

- quattro tranci di tonno fresco (circa 150 grammi l’uno)

- due cucchiai di miele (acacia o millefiori)

- tre cucchiai di salsa di soia

- due/tre cucchiai di olio di semi di soia o extra vergine di oliva

- semi di sesamo

 

In una ciotola versiamo il miele e stemperiamolo con la salsa di soia. Uniamo l’olio e mescoliamo bene. Immergiamo nella ciotola i tranci di tonno e rigiriamoli delicatamente per bagnarli bene con la marinata. Copriamo con una pellicola e mettiamo in frigorifero a riposare alcune ore.

Non è necessario salare perché la salsa di soia è già piuttosto sapida.

Poco prima di andare in tavola scaldiamo una piastra o una bistecchiera antiaderente.

Scoliamo i tranci dalla marinata e passiamoli nei semi di sesamo premendo bene con le mani per farli aderire bene.

Posiamoli sulla piastra calda (calda … non rovente. Troppo calda brucerebbe subito i semi di sesamo che diventerebbero amari) e lasciamoli cuocere alcuni minuti per lato.

Devono essere cotti all’esterno e rosati all’interno.

Possiamo regolarci, per la cottura, osservando i bordi esterni. Appena avranno cambiato colore sono pronti. Naturalmente possiamo proseguire la cottura ancora per due/tre minuti tenendo presente che il tonno, troppo cotto diventa inesorabilmente stopposo.

Serviamo il tonno caldo o tiepido, magari accompagnato da una salsina agrodolce al peperoncino.

 

Grazie Sabrina per l’idea!