Questo è un piatto molto semplice …. ma ha un ”qualcosa” che lo rende speciale!

Ci occorrono :

  • 320 gr di spaghetti
  • 1,2 kg di vongole veraci
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • la buccia grattugiata (solo la parte gialla) di mezzo limone
  • olio evo
  • sale
  • pepe bianco
  • 2 peperoncini secchi a piacere

 

Laviamo le vongole sotto l’acqua corrente e mettiamole in un ampio recipiente pieno d’acqua fresca, salata con un cucchiaio colmo di sale fino, a spurgare per almeno due ore.

Trascorso questo tempo, togliamole dal recipiente e laviamole ancora una volta sotto l’acqua corrente.

Scaldiamo una casseruola ampia con due cucchiai di olio, versiamo le vongole, copriamo con il coperchio e lasciamole aprire a fuoco vivace.

Basteranno pochi minuti.

Quelle che non si saranno aperte andranno scartate.

Preleviamo le vongole con un mestolo forato e teniamole da parte, in una terrina che copriremo con un piatto.

Poniamo un tovagliolo o una garza fitta su di un colino e filtriamo l’acqua rimasta dall’apertura delle vongole.

In una padella mettiamo a scaldare 4/5 cucchiai di olio evo, uniamo gli spicchi d’aglio schiacciati e non sbucciati e lasciamoli rosolare alcuni minuti. Una volta che avranno insaporito l’olio, senza prendere colore, eliminiamoli.

Aggiungiamo l’acqua filtrata delle cozze , la buccia del limone grattugiata e , a fuoco vivo, facciamo restringere.

Uniamo ora le vongole (sgusciamone almeno la metà tendo solo i molluschi e gettando i gusci), se piace il peperoncino, e facciamo insaporire a fuoco vivace per un paio di minuti. Profumiamo con metà del prezzemolo e, se piace un poco di pepe.

Nel frattempo avremo posto a bollire una pentola d’acqua.

Appena raggiunge il bollore buttiamo gli spaghetti , saliamo immediatamente, e lasciamoli cuocere per il tempo previsto dalla confezione.

Scoliamoli e versiamoli nella padella delle vongole (tenendo da parte un poco di acqua di cottura).

Facciamoli ben insaporire, se fosse necessario bagnamo con un poco di acqua di cottura della pasta, spolverizziamo ancora con un poco di prezzemolo e serviamo subito, ben caldo.

 

Avete capito qual’è il tocco segreto ? Il gusto che fa la differenza in un piatto che tutti già conosciamo ?

Provatelo e poi mi direte …..