DSCN1795

DSCN1799

DSCN1803

Metti che al momento di preparare il pranzo, apri il frigorifero e dentro trovi … il nulla. Giusto un po’ d’aglio e due-alicette-due.

Bè … la pasta l’abbiamo, un pezzo di pane secco pure, il peperoncino (fresco o secco) c’è e nel vaso sul balcone il timo è fresco e profumato : ne abbiamo abbastanza per un piatto da re!

In una padella scaldiamo alcuni cucchiai di buon olio evo insieme a due/tre spicchi d’aglio sbucciati e schiacciati. Facciamo rosolare l’aglio a fuoco dolce e poi togliamolo. Aggiungiamo le alici sott’olio e lasciamole lentamente sciogliere. Uniamo abbondante peperoncino fresco (oppure secco) e profumiamo con timo fresco o secco, andrà benissimo anche un bel pizzico di origano.

In una padellina a parte scaldiamo un goccio d’olio e poniamo a tostare le briciole che abbiamo ottenuto pestando grossolanamente il nostro pane secco. Togliamole dal fuoco appena saranno dorate.

Lessiamo la pasta (nella foto ci sono bucatini freschi, ma qualsiasi tipo di pasta andrà bene) in acqua bollente salata.

Scoliamola al dente e ripassiamola velocemente nella padella delle acciughe.

Serviamola ben calda cosparsa con le briciole appena tostate.

Allora, siete d’accordo con me nel dire … “Avanzo a chi?”.