DSCN2383

DSCN2510

E’ sorprendente come dai primitivi magnifici frutti come le pere (o le mele) cotogne, si possa ricavare una preparazione dal gusto particolare e complesso, come la mostarda.

Tutto merito della forza dell’essenza di senape? No, non credo sia solo quello, bensì l’equilibrio degli ingredienti (tutti dai gusti … prepotenti) che insieme danno vita ad una preparazione ricca di carattere.

Preparazione che si presta, bontà sua, ad accompagnarsi a formaggi  stagionati dal gusto importante, salumi di cacciagione, immancabile a fianco di sontuosi bolliti, e … in piccolissime dosi, al ripieno vellutato e delicato dei tortelli di zucca.   

Proviamo a preparare insieme questi spicchietti dorati che, grondanti di salsa densa, zuccherina e piccante insieme, daranno carattere e personalità ai nostri piatti.

E saranno sicuramente un dono gradito agli amici “gourmet”.

Gli ingredienti che ci occorrono sono :

- pere cotogne

- zucchero semolato

- essenza di senape (si acquista in farmacia).

Sbucciamo le pere, eliminiamo il torsolo, e tagliamole a fette non troppo sottili.

Uniamo lo zucchero nella seguente proporzione :

-1kg di frutta

- 1/2 kg di zucchero

Mescoliamo la frutta allo zucchero e poniamola in un recipiente di ceramica o vetro. Poniamo a riposare al fresco per 24 ore.

Trascorso questo tempo scoliamo bene le fettine di pera dal succo che si sarà formato. Poniamo il succo in un pentolino e lasciamolo cuocere per circa 20/30 minuti a fiamma dolce. Versiamo il succo caldo sulla frutta e lasciamo riposare per 24 ore.

Ripetiamo questo procedimento un’altra volta e poniamo a riposare ancora per 24 ore.

La terza e ultima volta versiamo frutta e succo nella casseruola e lasciamo cuocere tutto insieme, a fuoco dolce, per 15 minuti.

Lasciamo raffreddare e uniamo la senape nella proporzione di 10/12 gocce ogni kg di composto.

Riempiamo i vasetti che avremo già lavato con acqua bollente e lasciati asciugare in forno tiepido. Chiudiamoli ermeticamente e, per ulteriore maggiore sicurezza, poniamoli a sterilizzare per 20 minuti in acqua bollente lasciandoli raffreddare all’interno dell’acqua.

Lo scopo di questa preparazione “in tre tempi”  è quello di ottenere una salsa densa mantenendo le fettine di frutta integre e belle da vedere.