Le lasagne sono la mia passione e, ultimamente, la mia passione sono anche le monoporzioni. Comunque le confezioniamo, le lasagne, alla bolognese ovviamente, sono un grande, grandissimo classico della nostra cucina …. e non possiamo non saperle preparare.

Questa è la mia ricetta per circa 6 persone (tutta ‘sta lavorata … ne vorremo pur fare in abbondanza, no ? e poi le possiamo anche surgelare ….)

Le lasagne della foto sono state realizzate con sfoglia solo gialla, mi era avanzata dai cappelletti di Natale e…. mica la potevo buttare ! Normalmente però la sfoglia delle mie lasagne è verde, e le preparo così :

  • per la sfoglia :
  • 3 uova
  • 300 gr di farina 00
  • 20 gr di spinaci lessati, accuratamente strizzati e tritati finemente al coltello (al coltello, non deve essere un purè, è bello che si vedano le piccole fibre di spinaci …. non usiamo mica dei coloranti ….)
  • un pizzico di sale
  • un goccio d’olio

 

  • per la besciamella
  • 1 litro di latte intero
  • 90 gr di burro
  • 60 gr di farina
  • sale
  • noce moscata grattugiata al momento

 

  • per il ragù …. valgono le indicazioni date nella mia ricetta di qualche giorno fa

 

Prepariamo la sfoglia e tiriamola non troppo sottile. Tagliamola a rettangoli o a grossi quadrati.

Poniamo a bollire una pentola con abbondante acqua leggermente salata. Versiamo due cucchiai d’olio e lessiamo, poco alla volta, le nostre sfoglie verdi.

Scoliamole dopo pochissimi minuti di cottura e stendiamole su dei canovacci puliti ad asciugare.

Una versione molto famosa delle lasagne prevede che la sfoglia, una volta tolta dalla pentola dove ha bollito, venga immersa in una ciotola di acqua e ghiaccio a raffreddare. A me sembra di stressare ulteriormente la nostra sfoglia … ma è una questione di gusti …. basta non stracuocerla e, a mio avviso, è perfetta anche senza “bagno nel ghiaccio”.

Prepariamo la besciamella, quella vera, non la besciamella vita-snella.

In una casseruola mettiamo a scaldare il latte.

In un’altra casseruola facciamo fondere il burro e poi uniamo la farina; lasciamo cuocere la farina nel burro per alcuni minuti.

Uniamo quindi, tutto in una volta, il latte caldo nel composto di burro e farina ( … nel roux  ) Mescoliamo rapidamente con una frusta e in pochi istanti la besciamella si addenserà senza formare grumi.
A questo punto saliamola e profumiamola con una generosa grattugiata di noce moscata (che adoro).
 
Ed eccoci pronti per confezionare le nostre meravigliose lasagne.
 
Sul fondo di una teglia da forno spargiamo un poco  di ragù (la parte più untuosa).
Stendiamo uno strato di sfoglie, semza sovrapporle. Copriamo con alcuni cucchiai di ragù, un velo di besciamella (abbondante a me piace tantissimo) ed una spolverata di parmigiano reggiano.
Continuiamo così, formando alcuni strati , fino a terminare con un velo di besciamella spolverizzato di parmigiano reggiano.
Completiamo con qualche fiocchetto di burro ed inforniamo, in forno già caldo a 180 gradi, per almeno 40 minuti.
Estraiamo la nostra teglia dal forno, lasciamo riposare le lasagne per circa 10 minuti e poi serviamo, trionfali , in tavola.