Negli ultimi giorni di vacanza si cerca di non lasciare avanzi di cibo e quella è la mia passione ….. inventarmi qualcosa di buono con quello che si trova al momento in frigorifero.

Sono nati così gli involtini che vedete nella foto, serviti con una insalata di patate. Non sono una ricetta originale ma una idea di come combinare alcuni prodotti per ottenerne un piatto delizioso.

Bene,

avevo a disposizione delle fettine (anzi fettone belle spesse) di lonza di maiale che ho cercato di assottigliare dividendole in due

delle fettine di pancetta affumicata

alcune salsiccette

Ho avvolto ciascuna salsiccetta con una fettina di pancetta affumicata e con queste ho farcito la lonza, fermando il tutto con uno stecchino.

Ho passato gli involtini nella farina bianca e li ho fatti rosolare in una padella dove avevo messo a scaldare un poco di olio e una noce di burro.

Una volta cotti, li ho tenuti da parte in caldo e nella stessa padella ho versato un bicchiere di vino rosso e l’ho lasciato sfumare. In questo modo si è creata una salsetta densa che ho usato per accompagnare gli involtini (oltre ad una scenografica spolverata di prezzemolo tritato).

Insieme agli involtini ho servito una insalata di patate di chiara ispirazione austriaca ma che propongo molto spesso anche a casa.

In questo caso ho le dosi “canoniche” :

1 kg di patate

2 cipolle (meglio se bianche)

una tazza di maionese

1/2 bicchiere di aceto di vino bianco o di mele

olio

sale

erba cipollina

Sbucciamo ed affettiamo finemente le cipolle e immergiamole in una terrina contenente acqua fresca, e mezzo bicchiere di aceto in cui avremo sciolto un abbondante pizzico di sale. Lasciamole riposare almeno un’ ora.

Intanto lessiamo le patate (partendo da acqua fredda) e salandole quando saranno in pieno bollore.

Una volta lessate, le scoliamo e le sbucciamo subito da calde ( hai … hai …). Le tagliamo subito a fettine e le disponiamo in una ciotola in cui aggiungeremo la cipolla ben scolata (magari asciugata in un canovaccio). Condiamo con un poco di sale, un filo di olio e lasciamo raffreddare.

Uniamo ora l’erba cipollina finemente tagliuzzata (in alternativa possiamo usare un poco di prezzemolo sempre ben tritato) e una bella tazza di maionese.

Lasciamo riposare in frigorifero  ancora un poco e serviamo freddo.

Naturalmente, possiamo ridurre la quantità di maionese, o eliminarla del tutto.