foto piatti n.1 023foto piatti n.1 024

Oggi prepariamo il chutney alla zucca, che altro non è che una composta a base di zucca (ovviamente), pomodori, cipolla e tante profumatissime spezie.

E’ un abbinamento raffinato per carni arrosto e un regalo graditissimo a chi ama i formaggi, con cui il chutney alla zucca si sposa perfettamente.

I vasetti così preparati si conservano 6 mesi : fatti ora saranno perfetti per un regalo …. natalizio !

La lista degli ingredienti è lunga, ma il procedimento è semplicissimo.

Ci occorrono :

  • 1 Kg di pomodori rossi, maturi ma sodi 
  • 600 gr di polpa di zucca già pulita
  • 250 gr di cipolle
  • 2 spicchi d’aglio
  • 80 gr di uvetta sultanina
  • 600 gr di zucchero di canna (nella foto, erroneamente, ho messo lo zucchero semolato)
  • 7,5 dl di aceto di vino biano
  • 1/2 peperoncino rosso secco
  • zenzero in polvere
  • cannella in polvere
  • chiodi di garofano

Iniziamo scottando i pomodori in acqua bollente per 1/2 minuto circa, scoliamoli con un mestolo forato ed immergiamoli in una ciotola di acqua fredda. Una volta che saranno intiepiditi sbucciamoli, togliamo i semi e tagliamoli a tocchetti.

Sbucciamo le cipolle e tagliamole a fette sottili.

Sbucciamo gli spicchi d’aglio e tritiamoli finemente.

Tagliamo la zucca a cubetti.

Ora in una casseruola capiente, dal fondo spesso, mettiamo i pomodori, l’aglio, la zucca, la cipolla, l’aceto, l’uvetta e lo zucchero.

Profumiamo a piacere con almeno un cucchiaio di zenzero e uno di cannella in polvere ed uniamo 3/4 chiodi di garofano.

Mettiamo la pentola sul fuoco e portiamo a cottura mescolando di tanto in tanto per un’ora circa.

Quando la zucca sarà morbida e la composta addensata, preleviamo dei pezzetti di zucca e un poco di liquido dal fondo della casseruola e frulliamolo con il mixer ad immersione o passiamolo al passaverdure.

Rimettiamo il passato nella casseruola e mescoliamo bene.

Invasiamo in vasetti perfettamente puliti ed asciutti e chiudiamo con il coperchio avvitandolo ben stretto.

In una pentola capace, poniamo sul fondo un vecchio canovaccio e sistemiamovi sopra i vasetti. Copriamo con acqua fino a 5 cm oltre il coperchio dei vasetti.

Portiamo lentamente a bollore e sterilizziamo il chutney per circa un’ora. Lasciamoli raffreddare nell’acqua e poi riponiamoli in un luogo fresco e buio fino al momento di gustarli o farne preziosi regali.

Una volta aperto il vasetto, il contenuto si conserverà in frigorifero per 2 giorni (per questo io preparo vasetti piuttosto piccoli).

Un’ultima considerazione : il piccolo investimento fatto in spezie in polvere ci tornerà utile fra alcuni mesi per preparare biscotti e crostate. Conserviamo le spezie lontane dall’umidità della cucina e di manterranno profumate per molto tempo. 

 

 

 

 

Tags: