Non è più stagione di funghi freschi (anche se io, previdente, ne ho conservato alcuni tagliati a tocchetti nel freezer) ma questa ricetta, buona e bella da vedere, la possiamo realizzare anche con i funghi porcini secchi.

Utilizziamo, per 4 personeDSCN0353DSCN0355 :

  • 150 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 2 funghi porcini
  • una piccola manciata  (bastano 20 gr)  di funghi porcini secchi
  • due spicchi d’aglio
  • un cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 noce di burro
  • sale
  • pepe macinato fresco
  • 2 tuorli d’uovo
  • una confezione di panna fresca
  • due cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 400 gr di tagliatelle fresche

 

Mettiamo a scaldare abbondante acqua in una pentola capace.

Se utilizziamo funghi secchi, ammorbidiamoli in una tazza di acqua tiepida per 20 minuti.

Ora, in una padella, scaldiamo l’olio e il burro ed uniamo gli spicchi d’aglio sbucciati e schiacciati ad insaporire.

Appena avranno preso colore eliminiamoli.

Uniamo i funghi (precedentemene puliti e tagliati a tocchetti) e i funghi secchi già reidratati, strizzati e tagliati grossolanamente.

Lasciamoli cuocere per 15/20 minuti, saliamoli, profumiamoli a piacere di pepe e cospargiamo di prezzemolo tritato.

Mettiamo a scaldare sul fuoco una padellina antiaderente.

Versiamo al centro della padellina due/tre cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato e, con il dorso del cucchiaio, allarghiamolo verso l’esterno della padellina.

Appena i bordi inizieranno a prendere colore, speghiamo il fuoco (il formaggio continuerà a cuocere) e con una spatolina iniziamo a staccare i bordi , tutt’intorno, fino a staccare la cialda di formaggio.

La poseremo su una ciotola rovesciata e, aiutandoci con un canovaccio pulito, la terremo premuta per consentirle mentre è ancora calda, di assumere la forma della ciotola.

Procediamo così per formare 4 contenitori di formaggio.

In una terrina sbattiamo i 2 tuorli con un poco di Parmigiano Reggiano, uniamo la panna fresca ed amalgamiamo bene,

Tuffiamo ora le tagliatelle nell’acqua bollente (precedentemente salata) e lessiamole al dente.

Scoliamole con una pinza, per mantenerle belle umide, e trasferiamole nella casseruola dei funghi.

Lasciamo bene insaporire e , una volta tolta la casseruola dal fuoco, versiamo la crema di uova e mescoliamo con delicatezza.

Porzioniamo le tagliatelle in ciscuna cialda di Parmigiano e serviamo subito.

Con il calore della pasta la cialda si ammorbidirà cedendo il suo profumo alla nostra preparazione.

Nella cialda così fatta, potremo servire anche risotti o altra pasta variamente condita.