Sono deliziose crocchette di patate , fragranti all’esterno e morbide all’interno.

A ben vedere, la foto non rende loro giustizia , ma …. fidatevi di me : sono buonissime !

Per prepararle ci occorrono :

  • 4  /  5 patate medie
  • 100 gr di mortadella in un’unica fetta
  • 1 mazzetto di rucola
  • 60 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 2 uova
  • 30 gr di burro a temperatura ambiente
  • pangrattato
  • sale
  • il profumo della noce moscata
  • olio evo

 

In una pentola di acqua fredda mettiamo a lessare le patate con la buccia.

Una volta cotte, sbucciamole ancora calde e schiacciamole con una forchetta (in modo grossolano).

In una terrina incorporiamo alle patate il burro morbido, la mortadella tagliata a piccoli dadini, la rucola spezzettata, il parmigiano reggiano e, una volta che il composto si sarà intiepidito, l’uovo.

Saliamo, profumiamo con noce moscata e amalagamiamo bene il tutto.

Se il composto fosse troppo morbido aggiungiamo uno o due cucchiai di pane grattugiato.

Formiamo  ora delle polpettine piccole e tonde e lasciamole riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Ora,

la ricetta originale prevede di infarinare le polpettine, passarle nell’uovo sbattuto, poi nel pane grattugiato ed infine friggerle.

Io inveco procedo in questo modo :

passo le polpettine nel pane grattugiato, le metto in una teglia da muffins , con gli incavi unti di olio e poi inforno a 180 gradi fino a quando non saranno dorati in superficie.

Se non avete la teglia da muffins potete semplicemente posarli su una teglia da forno (coperta di carta forno) , infornarli e girarli una volta che saranno dorati da un lato.

Cotti al forno, i bocconcini risulteranno meno croccanti ma non meno buoni !