La besciamella è una delle mie (tante) passioni.

Questa salsa vellutata , profumata di latte, burro  e noce moscata sembra stata creata apposta per innamorarsi e legarsi a un ricco ragù di carne e, insieme, farcire strati di lasagne.

Ma, sicuramente, non è una delle salse più dietetiche che esistano.

Allora …. che fare, quando abbiamo un piattino di verdure bollite , magari un pò tristi perchè stanno girando per il frigorifero da un pò  …. ?

Possiamo provare questa versione leggera ( … scrivere dietetica proprio non mi piaceva) della besciamella.

Usiamo :

  • mezzo litro di latte
  • 2 cucchiai ben colmi di maizena

In una casseruolina stemperiamo la maizena in un poco di latte freddo,  mescolando bene per non formare grumi.

Poniamo la casseruola sul fuoco ed aggiungiamo il restante latte.

Cuociamo, mescolando, fino a fare addensare la salsa.

A questo punto aggiustiamo di sale e profumiamo , a piacere, di noce moscata o pepe bianco

E’ pronta.

Con questa semplice salsetta possiamo velare delle verdure bollite e gratinarle in forno pochi minuti.

Quelli che vedete nella foto sono dei piccoli porri che ho scottato pochi minuti in acqua   leggermente salata.

Li ho scolati e disposti in una pirofila, velati di salsa besciamella-vita-snella , spolverizzati con un cucchiaio di Parmigiano Reggiano e, infine cosparsi di un poco di pane grattugiato per ”favorire” il formarsi della crosticina senza aggiungere burro .

Poniamo in forno caldo per una leggera gratinatura ma … attenzione ! Non poniamoli sotto il grill : il pane grattugiato brucerebbe rapidamente.

Ecco, con questa salsa leggere possiamo dare nuova vita a verdure bollite, pasta o … tutto quello che desideriamo gratinare al forno controllando le calorie .

Ma , vi prego ….. non usatela con le mie amate lasagne !